A section title

Keep your website visitors up to date by posting news and current events.
Your company copyright information, terms and conditions and other secondary content goes here.
CHI SIAMO
​Siamo appassionati e studiosi di rondoni (Rondone comune Apus apus, Rondone pallido Apus pallidus, Rondone maggiore Tachymarptis melba), preoccupati di arrestare la progressiva esclusione di queste specie dai monumenti e dagli edifici dei nostri centri storici; pur impegnati nelle associazioni ed istituzioni di provenienza abbiamo deciso nel settembre 2013 di costituirci nel GRUPPO RONDONI Italia per mettere in comune le nostre esperienze e i nostri sforzi, individuare la strategia essenziale e definire gli strumenti di intervento più semplici ed efficaci per bloccare le minacce che stanno escludendo questi importanti insettivori migratori dalle nostre città e di nostri paesi. L'idea della costituzione del GRUPPO è stata proposta da 3 associazioni, alla fondazione hanno partecipato in 6 ed al 4 giugno hanno aderito in 22.  Va da sé che per noi i rondoni sono specie bandiera perché sappiamo che i benefici assicurati a questi instancabili volatori sono un esercizio concreto della tutela della biodiversità urbana che avvantaggia anche altri piccoli uccelli insettivori, chirotteri fessuricoli, lucertole, gechi, falene  ... Abbiamo già realizzato un volantino con le indicazioni tecniche per la bioarchitettura applicata a rondoni e rondini, un fac simile di ordinanza sindacaleper la tutela dei siti di nidificazione e rifugio degli insettivori ed una breve presentazione che illustra un metodo collaudato di esclusione selettiva dei colombi randagi dalle nicchie e dalle buche pontaie dei monumenti a tutto vantaggio dei rondoni (dei chirotteri, etc...); se sei interessato a questi documentio se vuoi conoscerci meglio ed eventualmente aderire al GRUPPO RONDONI contatta  natour@libero.it  


il   GRUPPO RONDONI Italia
e   ben  27
​organizzazioni, enti e gruppi nazionali
e locali​
​ti invitano a

SWIFTS & FUN !
RONDONI in festival
sabato 28 giugno 2014
con:
A - Il Seminario sui rondoni a Carmagnola (TO)
B - Le 10  visite guidate ( swifts  walks ) 
ad importanti colonie di rondoni,in 10 città/paesi di  5 regioni del centro-nord e in Canton Ticino (CH)​​

vedi  in fondo pagina l'elenco e i logos delle 27 organizzazioni nazionali e locali aderenti
A-  Il Seminario di Carmagnola (TO)
                 sabato 28 giugno 2014 (am & pm)

Presso il Museo di Storia Naturale, Cascina Vigna, Via S. Francesco di Sales 188, Via S. Francesco di Sales 188, Carmagnola (TO). Orario: 9:00-12:30, 14:00-16:30

​Relatori (ordine alf.) e argomenti programmati:


​​AKESSON
. S., Univ Lund (S): Anticipazioni dai data loggers sulle rotte di migrazione e di svernamento recuperati dai rondoni comuni del Parco dei Sassi di Roccamalatina (MO) e dai rondoni pallidi di Carmagnola (TO)
BOANO G. & CUCCO M. GPSO, MCSN e UnivPmn: La muta nel rondone pallido Apus pallidus
FERRI M., AsOER, CISNIAR: presentazione del GRUPPO RONDONI ITALIA , consuntivo del primo anno di attività, sviluppi.
FERRI M., AsOER, CISNIAR: linee-guida tecniche alla salvaguardia dei siti di nidificazione dei rondoni, fra urgenza ed efficacia.
JACQUAT M. GENTON B., MHN (CH): Martinet noir: entre ciel et pierre. Il rondone comune: fra cielo e pietre. Presentazione del libro edito dai due autori il 5.05.2014
LARDELLI R., (I/CH): Misure di conservazione a favore dei Rondoni comuni e Rondoni pallidi a Locarno (CH) e Cannobio-VCO
LARDELLI R., (I/CH): Come utilizzare la piattaforma www.ornitho.it per inventariare le colonie di rondoni in Italia
​​MEZZATESTA F., NATOUR: Una vita da ornitologo e una passione per i rondoni
MAYER E.:SWIFT-CONSERVATION (UK) The Role of Swift Conservation www.swift-conservation.org
MICHELONI PF: I “bangers” di rondone comune Apus apus, loro strategie di muta, metodi ed attività di inanellamento
PAESANI G., COT: Lo strano caso dei rondoni pallidi di Calafuria (Livorno) tra nidificazione e svernamento.
PESARO S., As. Liberi di Volare: cure ed alimentazione appropriate per i rondoni soccorsi
SCHOLL I., (CH): Seglerkolonien in Zürich (CH): Geschichte der Artenförderung. Le colonie di Rondoni a Zurigo, storia della conservazione delle specie in città.

NOTA BENE
: Il Seminario è gratuito. E' altamente raccomandato prenotarsi scrivendo una email alla segreteria del Museo di Carmagnola museo.carmagnola@gmail.com , precisando in <oggetto> ISCRIZIONE AL SEMINARIO DEL FESTIVAL DEI RONDONI, 28 giugno 2014, e dichiarando nel testo cognome, nome, città di provenienza dell'interessato/i; ciò permetterà di organizzare al meglio la fruizione del seminario, di segnalare subito l'eventuale raggiungimento della capienza massima della sala con conseguente blocco delle iscrizioni nonché di organizzare l'offerta locale di ristorazione per l'intervallo del coffee break e del pranzo nei locali del paese e possibilmente concordare l'offerta di menu tipici a prezzi convenzionati. Per motivi organizzativi la segreteria non potrà rispondere prima del 9 di giugno. 

SWIFTS & FUN ! RONDONI IN FESTIVAL
SABATO 28.06.2014

un evento ideato e coordinato da 
GRUPPO RONDONI Italia
realizzato da:​​

​​
​Museo Civico di Storia Naturale di Carmagnola ( TO )    
Gruppo Piemontese Studi Ornitologici (GPSO)
 Assoc. Ornitologi Emilia Romagna (  AsOER
Centro Italiano Studi Nidi Artificiali ( CISNIAR ) &  PICUS rivista ornitologica
WWF Oasi
Parco nazionale ​​arcipelago toscano
Assoc. Liberi di Volare (Trieste)
SOS Uccelli Selvatici​
​​​​​ 




​​​​​




​​​​


​​​
FEDERPARCHI
Natour biowatching ​
LEGAMBIENTE
FICEDULA ( Assoc. per lo studio e la conservazione degli uccelli della Svizzera Italiana )
Parchi del Ducato-Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale
​ Parco dei Sassi di Roccamalatina-Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Centrale

Museo civico di storia naturale di Piacenza​

​ 
Gruppo della Torre Rondonara del Castellaro (Guiglia, MO)
 Gruppo Ornitologico Lombardo ( GOL )
Assoc. Donne  Ambientaliste ( ADA Parma )
    ​
 Aula dei Rondoni del PLIS del Basso Brembo ( BG )
​    Centro Ornitologico Toscano ( COT )
​      
Gruppo Ricerche Ornitologiche  Lodigiano ( GROL )
BAT  Biowatching  Arcipelago Toscano​
  ​WWF Cremona
   ​WWF Le Foppe   
             ​Assoc. Studi Ornit. Italia merid. ASOIM Onlus
​​​​​​​ ​                 Assoc. Litorale Vasche di maccarese ALV  
ORNITHO.IT
PROGRAMMA  AGGIORNATO  AL  25 giugno 2014  
by Mauro Ferri
 
B- Visite guidate - swifts walks
              sabato 28 giugno 2014 (pm)​
​alle 18-19 collegamenti in video-conferenza tra tutti i gruppi, via tab, tablet, smartphone
​   

1- Carmagnola, TO: colonia di pallidi, di Piazza Manzoni, oggetto di studi e ricerche da 39 anni. Inizio ore 18 circa. Ref. Giovanni Boano, museo.carmagnola@gmail.com
​​
2- Livorno: Torre Calafuria, con una delle celebri colonie di pallidi del livornese. Alle ore 18 circa. Ref. Debora Bedini, debora.bedini@yahoo.it
3- Bologna: alla ricerca di rondoni pallidi e maggiori tra i tanti rondoni comuni del centro storico immortalati da Lucio Dalla all'inizio del suo poetico Le Rondini (1990). Il ritrovo è alle 17:30 in Piazza Maggiore, tra S.Petronio e Palazzo dei Notai. Ref. Giorgio Leoni (As.OER) giorgioleoni1951@alice.it
​4- Parco Regionale Sassi di Roccamalatina (Guiglia, MO): Torre rondonara del Castellaro, loc. Sassi, colonia di ca. 50 coppie di rondoni comuni, oggetto di studio e ricerche dal 1990. Inizio ore 18. Ref. Fausto Minelli (Parco Regionale dei Sassi, Gruppo del Castellaro) fausto.minelli@parchiemiliacentrale.it
5- Parma: Piazza della Pilotta, colonia di 170 coppie di rondoni comuni nel Palazzo; inizio ore 18; referenti Emanuele Fior (ADA Parma, Legambiente) emavalente@libero.it  e Franco Roscelli (AsOER)
​6- Piacenza: visita guidata alla cospicua colonia di rondoni comuni di Palazzo Farnese, e alla ricerca dei pallidi; Ritrovo: alle ore 17,30 davanti all'ingresso del Palazzo, piazza Cittadella 29 A cura del Museo Civico di Storia Naturale e dei Parchi del Ducato; ​ref. Stefano Soavi stefanosoavi@yahoo.it . VEDI MANIFESTO IN FONDO A QUESTA PAGINA WEB
7- Trieste: in città alla ricerca di colonie di rondoni pallidi sparse fra quelle di rondoni comuni; forse la prima tappa pomeriggio sarà in periferia per una colonia di rondoni maggiori. A cura della Assoc. Liberi di Volare che durante la visita guidata potrebbe liberare rondoni soccorsi e già in condizioni idonee; ref. per la visita: Enrico Benussi immagine.natura@libero.it
​8- Milano: Castello Sforzesco, con circa 500 coppie (e qualche pallido?). A cura del GOL che invita per il momento a prendere contatto scrivendo a info@gol-onlus.it e segnala che l’appuntamento è alle 17 sotto la Torre del Filarete del Castello Sforzesco a Milano, tra l’entrata principale di piazza Castello e la fontana rotonda.
​9- Locarno (Canton Ticino, CH): Piazza S. Antonio, con l'unica colonia svizzera di rondoni pallidi. Nota e studiata dal 1987. Ritrovo alle ore 17.45, ref. Roberto Lardelli rondone.pallido@gmail.com
10- Boltiere (BG): Torre rondonaia di Via Benaglio, 1, con una colonia di rondoni oggetto della iniziativa permanente di educazione ambientale <Aula dei rondoni>, del PLIS Parco Basso Brembo. Ore 17:00 inaugurazione de L'AULA DEI RONDONI; visita il sito web http://www.parcobassobrembo.it/?page_id=1672
webcam sul nido: http://www.parcobassobrembo.it/?page_id=1551 ;ore 18, visita guidata a cura di Luciano Gelfi e Elena Zanchi,
cercabrembo@email.it . VEDI MANIFESTO IN FONDO A QUESTA PAGINA WEB

NOTA BENE: Le colonie di rondoni oggetto delle visite sono insediate sulle mura e/o sui tetti di edifici storici, qui riproposti come monumenti vivi,  e sono osservabili da spazi pubblici quindi ad accesso libero, e i referenti per la visita sono esperti che si impegnano a titolo volontario come le associazioni e gli enti diversamente impegnati nella organizzazione. Il contatto via email con gli esperti è necessario per permettere il miglior programma possibile per la visita la migliore ed anche per eventuali variazioni o maggiori dettagli del programma,
Il periodo prescelto in genere è particolarmente favorevole per una simile visita: infatti a fine giugno la maggior parte dei rondonotti è quasi pronta all'involo e viene nutrita nel corso di una trentina di imbeccate giornaliere ed inoltre al tardo pomeriggio, nell'aria calda e calma della sera incipiente, attorno alle colonie si affollano gridando anche i sub adulti che giungono dall'Africa per scegliere il sito in cui provare ad accoppiarsi l'anno successivo. Caso per caso il referente potrà consigliare il tipo di ottiche più adatte per lo swiftwatching o la fotografia.
PROGRAMMI DIFFUSI
PER IL FESTIVAL 2014 ​